La Fiorentina vince ancora e continua a sperare, almeno fino a quando l’aritmetica lo consentirà, in un piazzamento europeo. I tre punti conquistati nella divertente partita casalinga contro il Bologna portano la firma, provvidenziale, di Khouma Babacar, entrato in campo all’intervallo a causa del forfait (dovuto ad un problema alla schiena) dell’attaccante titolare Nikola Kalinic.

Dopo un primo tempo dinamico, ma comunque avaro di occasioni da gol, il vantaggio viola arriva proprio in avvio di ripresa per mano (o meglio per testa) del senegalese, abile a liberarsi dalla marcatura di Maietta per indirizzare in rete un preciso spiovente proveniente dalla trequarti. Da lì in poi è tutto in discesa e, fra un quasi autogol di Maietta, una bordata dalla distanza prontamente deviata in corner da Mirante ed una posizione di Borja Valero nel recupero, la partita scorre senza affanni fino al 90′.

La squadra di Paulo Sousa, grazie alla vittoria di oggi, sale così a quota 51 punti e, con 8 partite ancora da giocare, il trend positivo che vede protagonista la Fiorentina non può che far ben sperare in vista di un intrigante finale di stagione.

Gianmarco Biagioni

Comments

comments