Nel giorno del suo sessantatreesimo compleanno, Giancarlo Antognoni ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky: “La Fiorentina attuale la posso paragonare alla mia prima Fiorentina, una squadra giovane e di prospetto. Oggi sarà una giornata di festeggiamenti e di lavoro, visto che domani si torna in campo. Un desiderio? Non posso dire che Bernardeschi resterà a vita nella Fiorentina, ma oggi è il giocatore più rappresentativl e mi auguro che possa restare in viola a lungo. Per lo stadio c’è tempo, il mio desiderio più grande è di dare il mio contributo alla causa viola. Il mio ricordo più bello? Ce ne sono tanti, sicuramente il mondiale rimane l’episodio più importante della mia carriera. E poi l’esordio con la maglia della Fiorentina. Chiesa, Bernardeschi e Saponara? Bernardeschi è in azzurro in pianta stabile, Chiesa ha fatto il suo esordio in Under 21. Saponara? Speriamo che possa essere preso in considerazione dal CT. La Fiorentina punterà su di loro in futuro. Prossimo compleanno con Di Francesco in panchina? Non posso rispondere a questa domanda adesso. Sicuramente Di Francesco è appetito da molte squadre, se Sousa partirà la Fiorentina potrebbe puntare su Di Francesco, visto che è un ottimo tecnico”.

Comments

comments