Lunga intervista quella rilasciata dal direttore generale dell’area tecnica della Fiorentina, Pantaleo Corvino, al Brivido Sportivo: “Con l’Inter siamo partiti male, dimostrando di non essere in serata. Però dopo la squadra ha avuto una bella reazione. Sull’arbitro diciamo che non è apparso in forma, ha preso decisioni che ci hanno penalizzato. Il rigore su Gonzalo era netto, così come la punizione su Chiesa al limite dell’area prima del contropiede che ha portato al 4-2 dell’Inter. Diego Della Valle, in tribuna a San Siro, alla fine era amareggiato perché non ha visto ricompensati gli sforzi fatti dai nostri giocatori per rimettere in piedi la partita. L’esordio di Perez? Questo è un aspetto positivo di questa stagione, un bel biglietto da visita per il nostro settore giovanile. Ci lavoriamo da tanto e questi sono i risultati. Contro il Palermo dobbiamo tornare a vincere, la rincorsa all’Europa è ancora lunga. Cali di tensione durante le partite? I nostri primi venti minuti a San Siro devono fare riflettere. Le parole di Sousa? Il mister non voleva far intendere ciò che tutti hanno capito con quelle dichiarazioni. Discorso chiuso, le voci su Sousa sono infondate. Parliamo di calcio e la Fiorentina tornerà a vincere”.

Comments

comments