Kalinic di rigore e una discreta Fiorentina passa (0-1) a Bologna

La svolta con il rosso a Gastaldello e la Fiorentina trova la seconda vittoria consecutiva in trasferta

Dopo un primo tempo avaro di emozioni con le due squadre più impegnate a studiarsi che a impensierire l’avversario la svolta è alla metà della prima frazione, con il cartellino rosso ed il rigore di Kalinic che spianano la strada ad una partita che vede una Fiorentina matura ed in controllo fino al termine.

La prima occasione è per il Bologna, con Helander che al 2′ mette di poco a lato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 6′ grande occasione per la Fiorentina con Ilicic che, innescato in profondità da Astori, si fa neutralizzare il destro da Da Costa che devia sul palo. Al 25′ ci prova ancora Ilicic che su calcio piazzato c’entra la traversa dai 25 metri, sulla respinta si avventa Kalinic che di testa infila in rete ma per l’assistente è fuorigioco. La svolta della gara è al 28′ con Gonzalo che da oltre 50 metri pesca Kalinic fra le linee, il croato è bravo a controllare al volo ed a passare davanti a Gastaldello con lo stende procurandosi l’espulsione ed il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta lo stesso Kalinic che prima spiazza Da Costa, ma per Valeri è da ripetere, poi al secondo tentativo infila l’estremo difensore a fil di palo per il vantaggio viola. Al 38′ rischioso retropassaggio sul quale si avventa ancora Kalinic ma tutto si risolve in un nulla di fatto; sul finale di primo tempo lo stesso Kalinic viene ammonito per aver ostacolato Da Costa nella ripresa del gioco. La ripresa si apre con la Fiorentina ancora propositiva sull’asse Milic-Kalinic con l’esterno che mette al centro per il numero 9, il croato però di testa alza sopra la traversa. Al 16′ Tomovic trova ancora Kalinic fra le linee che però non guarda i compagni al centro e scarica sull’esterno della rete. Al 21′ ci prova Ilicic da fuori ma trova Da Costa attento che blocca a terra. Sul finale pericoloso il neo entrato Cristofosoro sul quale l’estremo difensore devia in angolo. Non ci sono altre emozioni al Dall’Ara e così una discreta Fiorentina passa su un campo assolutamente non facile come quello del Bologna.

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments