Lo sport è vita, il ricordo deve esserlo ancor di più.

Maria Nisticò era una ragazza calabrese che abitava a Scandicci, la sua passione era quella del nuoto e proprio in una massima espressione di felicità ci ha lasciato.

La serata in programma il 20 Novembre alle ore 21.00 a Scandicci presso la Sala Consiliare del Comune, in Piazzale Della Resistenza vedrà premiate le donne impegnate con successo nello sport. In questa edizione, la settima, saranno premiate: Alessandra Gozzini come giornalista, Paola Casprini pallavolista,(ex Valdagna), Alia Guagni calcio e Chiara Bazzoni atletica. Ci saranno rappresentanze della Savino del bene, del Bisonte, della Rari girls, Empoli ladies, Florentia femminile, Florentia c.5, Pelletterie c.5, pallanuoto firenze, sempre al femminile. Nel corso della serata sarà consegnato da parte del sindaco il premio sport “Città di Scandicci” a Carmen Paroni (sponsor della Fiorentina Women’s) in passato anche atlete olimpioniche ed olimpiche del calibro di Stefania Cicali, Elena Gigli, Agnese Maffeis, Maurizio Cacciatori, Rachele Bruni e l’atleta paralimpica Sara Morganti.

La serata offerta gratuitamente dalla famiglia Nisticò, e Sergio Innocenti: ideatore della manifestazione, un grande amico, dei Nisticò il quale ha scritto anche un libro dal titolo “Maria Nisticò, diari e memorie”. La serata verrà presentata da Roberto Vinciguerra.

Gabriele Caldieron

Comments

comments