Pantaleo Corvino dalla zona mista ha rilasciato le seguenti parole: “Determinante il gol del 2-0 non dato, sommata all’espulsione di Gonzalo. I ragazzi dopo Palermo hanno fatto capire di voler lottare fino alla fine. Quelli dell’arbitro sono errori che stanno condizionando molto il risultato finale. I cori? Tifosi, società, stampa, giocatori devono essere un corpo unico per provare ad arrivare a certi obiettivi, creare divisioni non fa bene a nessuno. Soprattutto alla squadra, che quando ha bisogno di avere tutti vicino.

Perché punti persi contro le piccole? Una Fiorentina che è capace di vincere contro Juve, Roma, Inter, di quasi vincere con il Napoli, è dimostrazione della qualità della rosa. I punti persi con le piccole li analizzeremo a fine stagione, per capire il motivo e correggere. Siamo in linea con i punti degli anni in cui la Fiorentina aveva fatto benissimo. Essere ancora in lotta per l’Europa ci dà rammarico per i punti persi con le piccole. Con ADV abbiamo detto grazie ai giocatori, visto che nonostante fossimo in 10 hanno cercato energie per recuperare. E poi dopo l’errore di Palermo questi ragazzi hanno dimostrato di non essersi arresi. Questo ci fa ben pensare per le prossime tre partite”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.