STORIA TRISTE (?) DEL RAGAZZO CHE SEGNAVA PIU’ DI CHIESA…

0
2208

Venticinque presenze, per un totale di 2131 minuti giocati, impreziositi da sedici gol e due assist, ecco il bottino collezionato da Simone Minelli durante la scorsa stagione con la Primavera. Uno score eccellente, che sembrava lanciarlo verso la prima squadra, dove peraltro aveva già esordito grazie a Montella, che lo teneva in grande considerazione.

Invece così non è andata, il ragazzo classe ’97, infatti, è stato girato in prestito all’Albinoleffe in Lega Pro, riuscendo ad ottenere la maglia da titolare solamente sette volte. Zero reti e neanche un assist per lui, con l’Albinoleffe che sembrava già pronto a scaricarlo entro stasera. La Juve Stabia era la principale candidata a prendersi carico del suo cartellino in prestito dalla Fiorentina, ma il mercato è agli sgoccioli e difficilmente ormai l’operazione potrà andare in porto.

Insomma, non un fantastico inizio di carriera per quello che è stato uno dei giocatori chiave della Primavera dell’anno scorso. Eppure di quel tridente offensivo formato da lui, Mlakar e Chiesa sembrava il giocatore maggiormente pronto per il grande salto nel calcio “che conta”.

Per i pochi che ancora non lo sapessero, infatti, Minelli fino a pochi mesi fa correva sulla fascia opposta a quella di Federico Chiesa, che lo scorso anno ha segnato ben otto gol in meno rispetto a lui. Ma i numeri, a quanto pare, non interessano più di tanto a Paulo Sousa che già a partire da settembre puntava molto sul giovane figlio d’arte.

Sia chiaro, Minelli è ancora giovanissimo e ha tutta una vita davanti, niente è ancora perduto, tuttavia la sua storia fa riflettere. Perché se avessimo considerato solamente dei freddi calcoli matematici, adesso in prima squadra giocherebbe Minelli, mentre Chiesa, probabilmente, starebbe faticando per ritagliarsi uno spazio in Lega Pro.

Tommaso Fragassi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.