26 Gennaio 2021 · 19:23
4.7 C
Firenze

Prima Chiesa, poi Ribery. Due vittorie della Fiorentina negli ultimi due anni a San Siro. I precedenti

Negli ultimi sette anni San Siro è stata terra di conquista della Fiorentina. I precedenti della partita in casa del Milan

Gli umori di Milan e Fiorentina non potrebbero essere più agli antipodi di così: i rossoneri continuano a guidare la Serie A, con due punti di vantaggio sul Sassuolo, tre dalla Roma e quattro dalla Juventus; i viola, nonostante il cambio in panchina con il ritorno di Prandelli, hanno perso in casa contro il Benevento e hanno collezionato solamente un punto nelle ultime tre giornate.

La sfida di domenica 29 novembre, in programma alle 15 a San Siro, è vitale per la Fiorentina. Le due squadre si sono affrontate 160 volte in Serie A: 72 vittorie del Milan, 44 pareggi e altrettanti successi dei viola. Solamente la Juventus ha vinto più partite dei rossoneri contro la Fiorentina nella massima serie: ben 78. I precedenti sono in favore del Diavolo, dunque, ma negli ultimi anni i viola hanno saputo mettere i bastoni fra le ruote al Milan: nelle ultime 18 partite sono arrivate 7 vittorie della Fiorentina, 6 pareggi e 5 successi rossoneri.

E i toscani sono riusciti a vincere negli ultimi due scontri diretti giocati a San Siro: non arrivano a tre consecutivi dal 2013. L’attuale Fiorentina, però, fa molta fatica (anche) in trasferta: nelle ultime due partite lontano dal Franchi non è arrivato nemmeno un gol. E dall’altra parte c’è un Milan che va a segno da 28 match consecutivi in campionato (solo una volta è arrivato a 29, dal dicembre 1972 al dicembre 1973) e che è ancora imbattuto dopo il lockdown: solo l’Atletico Madrid, oltre al Diavolo, non ha ancora perso dalla ripresa dei campionati tra i cinque maggiori campionati europei.

I rossoneri dovranno fare a meno di Zlatan Ibrahimovic, cosa già successa in cinque occasioni in campionato nel 2020: quattro vittorie, un pareggio e nessuna sconfitta fino a questo momento senza lo svedese. Prandelli farà di tutto per non perdere due partite su due dal suo ritorno a Firenze: l’ultimo allenatore a essere sconfitto nelle prime due uscite con la viola è stato Stefano Pioli, attuale tecnico proprio del Milan, nel 2017. Lo scrive Gazzetta.it

DAL CENTRO SPORTIVO, GIOCANO BORJA E VLAHOVIC. DUBBIO MODULO, IN CASO DI 4-3-3 GIOCA CALLEJON

Dal centro sportivo, giocano Borja e Vlahovic. Dubbio modulo. In caso di 4-3-3 gioca Callejon

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Il dossier tecnico di Fratini: “Malcuit è un difensore propositivo, ottimo se impiegato come “quinto””

L’intermediario di calciomercato ed abile talent scout Michele Fratini, ci ha fornito con professionalità e gentilezza la scheda di Kevin Malcuit, il quale si appresta a...

Vlahovic: “Rinnovo? Penso solamente alla Fiorentina. Perché no?”

L'attaccante serbo classe 2000 della Fiorentina, Dusan Vlahovic, ha rilasciato un'intervista su Sky Sport e ha parlato del suo futuro in maglia...

CALENDARIO