Tatarusanu 5 In occasione del primo gol è fuori posizione, sul secondo invece si fa infilare sul suo palo.

Gonzalo 6.5 In copertura a volte lascia a desiderare, questa volta, però, si fa trovare preparato di testa su calcio d’angolo.

Astori 6 Sicuro e preciso quanto basta per guadagnarsi l’ennesimo buon voto stagionale.

Sanchez 4.5 Non esente da colpe su entrambe le reti dei padroni di casa. Sbadato.

Milic 5 Limiti tecnici evidenti di un giocatore che fatichiamo a considerare da Serie A. (Dal 73′ Chiesa 6 Dà un tocco di velocità in più sulla sinistra).

Badelj 6 Un passo indietro rispetto ai suoi standard. Si salva nel finale di gara.

Borja Valero 6.5 Lotta con le unghie e con i denti ed è l’ultimo ad arrendersi. Prova da leader.

Tello 7 Come l’anno scorso, decide di sfornare un’ottima prestazione proprio quando in società si comincia a parlare di rinnovi. Oggi però è il migliore ed il suo voto è meritato.

Bernardeschi 6 Alterna buone giocate a errori in rifinitura. Appena sufficiente. (Dall’81’ Saponara s.v.)

Ilicic 4 Talmente indolente che Sousa è costretto a sostituirlo al 45′. (Dal 45′ Kalinic 5.5 Alla prima opportunità manca clamorosamente il pallone, ci riprova poco dopo ma colpisce il palo. Infine, non riesce a farsi trovare nella corretta posizione dopo una sponda di Astori su calcio d’angolo).

Babacar 6.5 Bravo in fase di costruzione, segna la rete del pareggio, ma quando ha la possibilità di portare i viola sul 3-2 si fa parare il tiro da Viviano.

Sousa 5.5 Sceglie nuovamente Ilicic al posto di Saponara e la scelta non paga. Prestazione ai limiti dell’indecoroso in avvio di primo tempo. Reparti troppo distanziati, giocatori fermi ed un uso eccessivo dei lanci lunghi disinnescano una Fiorentina che, nonostante una leggera crescita dalla mezz’ora in poi, nel complesso è insufficiente. Miglioramento evidente nella ripresa, invece, quando la Sampdoria si trova schiacciata dal pressing gigliato. I viola colpiscono prima un palo con Tello, poi pareggiano grazie ad un’incornata di Gonzalo. La Fiorentina domina, ma subisce il 2-1 dopo il primo contropiede blucerchiato. Arriva anche il secondo palo, poi la rete di Babacar, che chiude i conti sul 2-2.
Tommaso Fragassi

Comments

comments