Tatarusanu 6 Non ha colpe sul gol avversario. Il resto è ordinaria amministrazione.

Tomovic 6 Più solido del solito in difesa. Incoraggiante.

Gonzalo 6- Lo Slovan non crea molti problemi, ciò nonostante lui si fa cogliere di sorpresa in più di un’occasione.

Astori 6- Alterna buoni interventi a leggerezze evitabili.

Olivera 5 Spesso in difficoltà sulle azioni offensive dello Slovan, rischia addirittura di regalare un rigore ai padroni di casa.

Cristoforo 5.5 Un passo indietro rispetto al suo esordio contro il Qarabag. (Dal 62′ Bernardeschi 5 Atteggiamento svogliato, un pesce fuor d’acqua. Si prende pure l’ammonizione).

Badelj 5.5 Pochi palloni toccati, il suo contributo alla vittoria è veramente esiguo.

Vecino 5.5 Nervoso e a volte anche sconclusionato. Non sufficiente.

Borja Valero 5.5 Continua la striscia di prestazioni negative, troppo lento pure per lo Slovan.

Babacar 6 Quando conta, si fa trovare al posto giusto al momento giusto. (Dal 78′ Sanchez s.v.)

Kalinic 6.5 Realizza una doppietta, sfruttando anche le scarse capacità difensive dello Slovan. (Dal 53′ Tello 6.5 Entra in condizione proprio quando i conoagni sono in difficoltà, ed il merito del 3-1 è al 90% suo).

Sousa 6 Non rischia e manda in campo gran parte dei titolari. La differenza tra Fiorentina e Slovan è netta fin da subito, in modo particolare quando i viola provano ad attaccare. La difesa di casa, infatti, è estremamente fragile e basta una semplice triangolazione o un lancio lungo per metterla in crisi. Non a caso entrambi i gol gigliati del primo tempo arrivano proprio su questo tipo di azioni, che in Serie A solitamente vengono stroncate sul nascere, soprattutto l’azione della seconda rete, un passaggio di 50 metri sul quale la retroguardia ceca ha fatto un vero e proprio disastro.
La ripresa viene affrontata dai viola senza la giusta concentrazione, ne approfitta allora lo Slovan che accorcia le distanze. L’innesto di Tello, però, è un’idea intelligente, lo spagnolo infatti è il migliore del secondo tempo, contribuendo in modo decisivo al 3-1 che chiude il match.
Tommaso Fragassi

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments