Sportiello 5.5 Chiamato in causa praticamente solo in occasione del gol interista, respinge sulle gambe di Icardi. SBADATO.

Laurini 6 Perisic fatica a dare il suo massimo contro il francese. CONCENTRATO.

Astori 6- Icardi non è un cliente facile, lui lo soffre poco. QUASI SUFFICIENTE.

Pezzella 6 In retroguardia se la cava senza troppi problemi. SICURO.

Biraghi 6.5 Copre bene, crossa meglio. La sua prova è PIÙ CHE SUFFICIENTE.

Badelj 6.5 Sbaglia poco in entrambe le fasi sulla linea mediana. PRECISO.

Veretout 6- Non la sua migliore prestazione da quando è a Firenze. SOTTO TONO. (Dall’85 Gil Dias s.v.)

Benassi 6- Si destreggia come può in un centrocampo affollato, con ALTERNE FORTUNE. (Dal 68′ Babacar 6 Ci prova in rovesciata, facendo tremare lo stadio).

Chiesa 6.5 Corre e lotta fino alla fine, creando non pochi problemi alla difesa avversaria. TROTTOLA.

Thereau 5 Spreca due occasioni nitide, la prima imperdonabile. CHE SUCCEDE CYRILL? (Dal 61′ Eysseric 6.5 Spinge da subito, recuperando anche alcuni palloni e servendo l’assist finale per Simone).

Simeone 6.5 Grave errore all’inizio del match, quando si fa cogliere impreparato da solo in area, ma se non fosse per lui i viola chiuderebbero a 0. PERDONATO.

Pioli 6 Fiorentina a trazione anteriore nei primi minuti, ma anche assai sprecona sotto porta. Il primo tempo si chiude 0-0 con una netta supremazia viola sul piano delle occasioni create e del possesso. Nella ripresa la Fiorentina continua ad attaccare, ma è l’Inter a sbloccare la gara da palla inattiva. I viola pareggiano, ma resta comunque grande amarezza per una partita che poteva finire diversamente.
Tommaso Fragassi

Comments

comments