Come riportato dal quotidiano nazionale Repubblica, la Roma deve pagare un milione di euro per un premio di rendimento non riconosciuto nell’affare Ljajic. La quarta sezione del Collegio di Garanzia ha infatti respinto oggi il ricorso presentato, l’8 novembre 2017, dalla Roma nei confronti della Fiorentina. E’ stata così confermata a carico della Roma la condanna al pagamento di un milione di euro oltre Iva, e 5.000 euro a titolo di spese oltre accessori, in favore della Fiorentina per la corresponsione del “premio di rendimento”, di cui alla lettera a) del modulo 146/A, denominato “Eventuali premi di rendimento da riconoscersi alla Società cedente”, allegato al contratto stipulato tra le due Società in data 28 agosto 2013, nell’ambito dell’accordo di cessione delle prestazioni professionali sportive del calciatore Adem Ljajic.

Comments

comments