Sulle colonne del Corriere Fiorentino di questa mattina si parla anche del perché la Fiorentina non ha molta disponibilità economica per questo calciomercato. Oltre all’autofinanziamento, incidono fortemente sull’operato di Corvino l’urgenza di pagare nel 2018 Saponara, Sportiello, Simeone e tutti gli altri riscatti (tra cui Pezzella). Le tre linee guida – prosegue il quotidiano – sono tenere tutti i titolarissimi più Vitor Hugo Milenkovic, vendere chi non gioca e fare mercato con gli eventuali proventi delle cessioni.

Comments

comments