Al Barbera il Palermo ha vinto la sua seconda partita stagionale. Questo basterebbe per spiegare la vergogna che tutti i tifosi fiorentini hanno dovuto subire nella giornata di oggi.

Se a ciò aggiungiamo che i rosanero si sono imposti con un netto 2-0 e che i viola si sono resi veramente pericolosi una sola volta in 90′, possiamo tranquillamente affermare che quella odierna sia stata una vera e propria debacle.

Vergogna, questo è il sentimento che ci ha pervasi dopo il triplice fischio, vergogna per aver subito una sconfitta del genere davanti a tutta Italia.

I colpevoli? Tutti, dall’allenatore che, se dovesse continuare così, il prossimo anno potrà accomodarsi su qualche panchina di Serie B (altro che Juventus), ai giocatori, fino alla società che li ha scelti.

La categoria dei giornalisti a Firenze è stata spesso accusata di difendere eccessivamente la Fiorentina, oggi diciamo le cose come stanno.

Ci avete fatto vergognare e questo non va bene. I tifosi non lo meritano, i 250 che sono volati a Palermo più di tutti.

Dopo quindici anni senza trofei, il 2-0 di Palermo è una ciliegia (marcia) su una torta indigesta per i fiorentini, che adesso si augurano solamente che la stagione finisca il prima possibile.
Tommaso Fragassi

Comments

comments