Su Radio Bruno, il giornalista Enzo Bucchioni ha fatto sapere di non aver gradito le parole di oggi di Paulo Sousa: “Non ho compreso cosa ci sia da scherzare sulla situazione della Fiorentina. Nelle frasi di Sousa ci ho visto molta cattiveria, descrive la Fiorentina in modo quasi ironico. Parla di programmi futuri, di una cena a casa con Corvino…ma lo sappiamo che non ci sarà. Si dice che Arlecchino si confessò burlando: Sousa ha approfittato del pesce d’aprile per prendere in giro la società. Fa parte del personaggio. E’ tutta colpa di chi non lo ha esonerato, non certo la sua. La Fiorentina ha commesso molti errori, di più importanti sono: l’esonero mancato di Sousa l’anno scorso a fine stagione, e in secondo luogo il mancato esonero un mese fa dopo l’eliminazione dall’Europa League. E’ stato un errore grossolano.
La conferenza stampa di Sousa con Corvino e Gonzalo di qualche settimana fa è stato un teatrino che si poteva evitare e oggi c’è stata la conferma: Sousa e Gonzalo sono andati a fare la figura dei pirla perché glielo ha chiesto Pantaleo, quando sappiamo benissimo che nessuno dei due rimarrà in viola l’anno prossimo. E’ stata un’auto-presa in giro e la società si merita che venga presa in giro, anche da Sousa.

Sapevo che a Bologna nella partita di andata, se la Fiorentina avesse perso o pareggiato, Sousa sarebbe stato cacciato e sarebbe stato preso Pioli. Invece i viola vinsero e non se ne fece di niente. Io speravo nel pareggio del Bologna così almeno si sarebbe data una scossa alla stagione della Fiorentina. Pioli è legato ormai da un altro anno dall’Inter, resto fermo a Di Francesco anche se non è eccitante il nome per i tifosi, ma in questo range di lavoro e di contratti.

Comments

comments