14^ giornata ricca di sorprese, ed ancora non è terminata, con la più clamorosa che arriva senza dubbio dal “Ferraris” di Genova con il tonfo della Juventus di Allegri annichilita dal Genoa e dai colpi del “Cholito” Giovanni Simeone. Succede tutto nel primo tempo, anzi nella prima mezz’ora, con il figlio d’arte protagonista di un uno-due disarmante nei primi 13 minuti. Il colpo del definitivo KO arriva appunto alla mezz’ora, quando Alex Sandro batte involontariamente il suo portiere. Ai bianconeri risponde, e fa un certo effetto dirlo, la sorprendente Atalanta di Gasperini, vittoriosa anche a Bologna grazie alle reti di Masiello e Kurtic, che sale così a 28 punti, in compagnia della Lazio che passa 0-1 a Palermo, ad una sola lunghezza dal Milan ed a 5 dalla Juventus. In coda arriva un preziosissimo punto del Crotone, che si è fatto riprendere nel finale dalla Sampdoria, mentre il Cagliari passa per 2-1 in casa contro l’Udinese, decisive le reti di Farias e Sau.

Gianmarco Biagioni

Comments

comments