Un’altra giornata è passata, tra conferenze stampa, Pitti Uomo ed un ultimatum cinese che scadeva proprio oggi riguardo al futuro di Kalinic. Dovevano essere 24 ore fondamentali, invece sono passate rapide, senza nessuna notizia o dichiarazione degna di nota.

Andrea Della Valle, infatti, non si è visto in città, Paulo Sousa si è limitato alle ormai solite frasi di circostanza e sul fronte mercato non si registrano ulteriori novità. Calma piatta, almeno apparentemente, così per l’ennesima volta i tifosi devono rimanere nell’incertezza.

Qualcuno, come al solito, punterà il dito contro i giornalisti “colpevoli” di fare domande poco incisive. Chi ha ascoltato la conferenza stampa odierna, però, sa bene che qualche buona domanda sul mercato e sulle prossime partite è stata fatta, il vero problema sono state le risposte, che non hanno detto niente di veramente chiaro. Ovviamente, sarebbe ingiusto scaricare tutte le colpe su Sousa, anzi, forse il vero errore è lasciarlo solo in mezzo alla tempesta di questi giorni.

Kalinic verrà ceduto? I milioni ricavati verranno reinvestiti ora, in estate, oppure mai? Questo vogliono sapere i tifosi, che da troppo tempo vivono nell’incertezza. A dire il vero, negli ultimi anni c’era stato un piccolo miglioramento, con personaggi importanti come Cognigni o Rogg che, di tanto in tanto, si rendevano disponibili per rispondere a qualche domanda della stampa. Adesso, la sensazione è quella di essere tornati indietro nel tempo.

Intanto domani la Fiorentina affronterà il Chievo Verona nello scontro diretto per gli ottavi di finale di Coppa Italia. I viola hanno avuto più tempo per riposare rispetto ai clivensi, senza contare il fattore campo, dato che la sfida si giocherà al Franchi. La vittoria, inutile sottolinearlo, è ciò che si aspettano i tifosi. Se al termine dei 90′ poi, qualcuno decidesse di divulgare qualche novità su Kalinic e sul mercato, sarebbe sicuramente una gradita sorpresa.

Tommaso Fragassi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.