Sportiello 7.5 Dopo un primo tempo un po’ in defiance, nella ripresa si impone su diverse conclusioni avversarie.

Laurini 7 Si incolla ad El Shaarawy, limitando il suo raggio d’azione. Francobollo.

Pezzella 7 Alcuni suoi salvataggi su Dzeko valgono come gol. Concentrato.

Hugo 7 Nonostante Dzeko sia in gran forma, lui riesce a contenerlo. Fondamentale.

Biraghi 6.5 Neutralizza Defrel prima e Shick poi. Fatica molto, invece, su Florenzi.

Dabo 7 Concretezza e forza fisica sulla mediana. Molti palloni recuperati.

Veretout 6.5 Piuttosto attivo a centrocampo, anche se un gradino sotto rispetto ai compagni di reparto.

Benassi 7 Segna sull’unica opportunità che gli viene concessa per segnare. Cinico.

Eysseric 6 Non gli arrivano molti palloni. Si limita a giocare semplice. (Dal 58′ Dias 5.5 Non convince, neanche un po’).

Saponara 8 È la chiave di ogni azione pericolosa della Fiorentina. Giocatore tatticamente imprescindibile. (Dal 69′ Milenkovic 7 Cruciale il suo lavoro per il mantenimento del risultato).

Simeone 8 Ma che gol ha fatto? Forza, posizione, fiuto. Partita da bomber vero. (Dall’88’ Falcinelli s.v.)

Pioli 8 Fiorentina perfetta all’attacco, perché capitalizza le poche occasioni create e perfetta in difesa, perché resiste ad una Roma arrembante e super aggressiva.
Tommaso Fragassi

Comments

comments