Aria tesissima durante l’assemblea di Lega dello scorso 26 gennaio. Secondo quanto riportato da La Repubblica, il presidente della Lazio, Claudio Lotito, e l’amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, si sono resi protagonisti di un’accesa rissa, non soltanto verbale. “Qua so tutti impiegati”avrebbe dichiarato il patron biancoceleste, una frase che non è affatto piaciuta a Marotta, che – come riporta il quotidiano – si sarebbe spazientito e avrebbe cercato di aggredirlo, esasperato. I presenti li avrebbero divisi faticosamente: il motivo della tensione sarebbe il delicato ruolo delle due società all’interno dell’assemblea di Lega, con posizioni opposte.

Alfredopedullà.com

Comments

comments