Il progetto per il centro sportivo per la Fiorentina Women’s e per il settore giovanile viola è molto ampio per cui servono circa 30 ettari, con l’obiettivo realizzare 12 campi da calcio di cui uno con spalti coperti, una grande palestra con piscina, una foresteria campus studi per accogliere i ragazzi che dopo gli allenamenti non possono rientrare a casa. Si entra adesso nella fase calda per la decisione dell’area da scegliere. Giovedì scorso Daniela Maffioletti – responsabile del procedimento stadio – e il vicepresidente Gino Salicahanno incontrato il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini per approfondire alcuni argomenti di carattere urbanistico che riguardano i terreni su cui la Fiorentina aveva già messo gli occhi e per i quali ora si sta interessando all’acquisto.

Non è però abbandonata dell’tutto l’ipotesi Cascine, nell’area compresa fra l’ex ippodromo delle Mulina, il centro sportivo La Trave (dove si allenano cinque squadre del settore giovanile) della Uisp e il Centro ippico toscano. Presto le decisioni. Così riporta La Nazione.

Comments

comments