Il tecnico della Spal – Leonardo Semplici – ha parlato di viola a Radio Bruno: “Badelj? E’ un giocatore importante, per il suo valore e per il ruolo che ha nella gestione del gioco della Fiorentina. La Roma è un avversario molto forte, sia tecnicamente che fisicamente. Ci sta di soffrire contro una squadra del genere. La Spal? Abbiamo pagato lo scotto del noviziato in serie A, ma teniamo conto che anche il calendario non è stato facile. Il nostro obiettivo è chiaramente la salvezza, per noi sarebbe come vincere uno scudetto. Spero che le ultime due gare, contro Genoa e Atalanta, abbiano dato consapevolezza a qualche giocatore.
La gara contro i viola? La vivo in maniera serena, anche se sono sia tifoso della Fiorentina che della Spal. E’ una partita che purtroppo è importante per tutte e due le squadre. Se seguo qualche giovane viola? Nella Fiorentina ci sono giocatori di grande prospettiva, ma è difficile trovare nelle varie squadre Primavera giocatori già pronti per la Serie A. Nell’estate 2016 provai a prendere Chiesa in prestito, ma la Fiorentina giustamente scelse di puntare forte su di lui. Io un giorno alla Fiorentina? Per ora sono contento alla Spal, nel futuro vedremo cosa capiterà… “.

Comments

comments