Walter Mattioli,  presidente della SPAL, ha parlato della prossima sfida contro la Fiorentina ai microfoni di Lady Radio: “A Ferrara c’è grande entusiasmo, sopratutto quando ospitiamo delle big come i viola. Ci sarà il tutto esaurito e lo stadio sarà pieno zeppo. La Fiorentina è una squadra molto stimata e addirittura amata dalle nostre parti. La nostra salvezza passa anche da queste sfide casalinghe. Semplici? Lo sto stuzzicando perché gli dico che deve battere la sua fede viola. E’ un grande mister e sta pensando solo ed esclusivamente alla salvezza della SPAL. Futuro da allenatore alla Fiorentina? Penso che abbia le capacità per arrivarci. Ha fatto una grande gavetta e adesso i risultati parlano per lui”.

“Chiesa? Sarà un piacere vederlo all’opera. E’ il futuro della Nazionale che avrà bisogno di giocatori come lui. Semplici lo avrebbe accolto volentieri l’anno scorso, ma avrebbe preso volentieri anche Babacar, giocatore di cui è innamorato da sempre. La Nazionale? Questa sconfitta ha destato perplessità in tutto l’ambiente calcistico, sopratutto per come è arrivata. Il calcio è questo, ci si aspettava però molto di più. Stiamo pagando un momento negativo. Tavecchio? Si sta discutendo nelle sedi opportune. Qualche responsabilità c’è da parte dei vertici, questo è in dubbio. Vediamo cosa succederà. Sono dispiaciuto perché le ripercussioni ci saranno anche sui club. Stiamo a guardare cosa accadrà nelle varie riunioni e poi se verremo chiamati in causa risponderemo nelle sedi adeguate”.

Comments

comments