Stefano Pioli ha parlato in sala stampa alla vigilia della partita contro la Spal, queste le sue parole:

“Orario sbagliato domani? Non è colpa della società, io con i vertici ci parlo tutti i giorni. Ci è stato messo un turno infrasettimanale ed era giusto che giocassimo di sera con la Spal

Dovremo cercare di giocare meglio dei nostri avversari per vincere. Se creeremo 6-7 occasioni da gol dovremo provare ad essere più efficaci

E’ tutto figlio di una questione tattica, abbiamo aspettato spesso i nostri avversari concedendogli il palleggio: la Samp prima del gol non aveva mai tirato in porta. Non si può pensare sempre di dover giocare nella metà campo avversaria. La squadra sta comunque bene, siamo solo alla 4a giornata di campionato

Nessuno ha avuto acciacchi, nell’allenamento di oggi deciderò. Potrei anche confermare la stessa squadra così come fare qualche cambio. Non ho dubbi sulla condizione fisica ma su quella mentale

Ha sempre vinto con merito le ultime partite: gioca molto bene, con ritmo. La rosa è in crescita ed ha inserito giocatori di qualità. Lo scorso anno abbiamo ottenuto due pareggi ma nella sfida di Firenze con loro abbiamo creato tanto. La Spal è ben preparata tant’è che ha subito solo un gol su palla inattiva

Sono molto soddisfatto di come ha giocato Dragowski, a parte un dribbling rischioso: domani però giocherà Lafont perché sta bene e si è allenato con noi

Stanno tutti bene, sono in buone condizioni: oggi valuterò dall’allenamento di oggi il loro livello mentale, a livello fisico non credo che la squadra abbia dei problemi. Domani torniamo a giocare davanti ai nostri tifosi. Giocheremo contro una squadra che sta bene ma stiamo bene anche noi”.

Dal punto di vista tecnico Mirallas può giocare ancora meglio di come ha fatto a Genova dove ha perso due palloni non da lui. Sta lavorato bene.

Battaglie da fare con il potere? Il effettivo risolverebbe tante situazioni così si eviterebbero perdite di tempo e meline da parte degli avversari. Partite di 40-50 minuti non sono uno spettacolo e lo spettacolo andrebbe tutelato

Pjaca quando è tornato dalla partita con la nazionale mi aveva detto che si sentiva meglio prima. Ecco perchè a Napoli non ha giocato, avendo fatto solo due allenamenti con la squadra. Non so se domani giocherà, dopo l’allenamento di oggi decideremo assieme al mio staff”