6 Marzo 2021 · 06:36
9 C
Firenze

Fantacalcio, è il momento del tandem Kouamè-Vlahovic? Si ferma Theo! Morata e Ibrahimovic dal 1′

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

LAZIO – ROMA
Venerdì 15 Gennaio ore 20.45

LAZIO

Acerbi è la certezza in difesa di questa Lazio, ma non ai livelli degli anni passati per il momento. Non sono le partite di Leiva ed Escalante. Lazzari potrebbe soffrire le avanzate di Spinazzola, meglio evitarlo. Ispira Luis Alberto in grande spolvero nelle ultime apparizioni: può far male alla Roma. Sì a Milinkovic-Savic. Non si può lasciare fuori Immobile nel derby. Due gol in due partite per Caicedo, confermatelo!

ROMA

Mancini difensore-goleador, ma potrebbe soffrire la fisicità di Caicedo che è in un ottimo momento. Attenzione a Smalling, potrebbe non farcela (il consiglio, come sempre, è quello di aspettare la diramazione delle formazioni ufficiali per prendere la decisione finale).  Spinazzola può essere un fattore con le sue falcate lungo fascia. Non sottovalutate Karsdorp, è rinato. Veretout da rigorista non si può lasciare fuori, bene Villar.  Henrix Mkhitaryan fantasista e rifinitore dei giallorossi, devastante in ogni partita, da lanciare in questo big match. Dzeko non si discute. Sorpresa? Borja Mayoral.

Lazio, Luis Alberto

BOLOGNA – HELLAS VERONA
Sabato 16 Gennaio ore 15.00

BOLOGNA

La difesa non convince, troppi gol subiti per errori clamorosi. Hickey meglio di De Silvestri, ma entrambi potrebbero soffrire le avanzate di Faraoni e Dimarco, siate prudenti. Schouten per la solita partita di contenimento e poche avanzate, meglio Svanberg che va alla conclusione verso la porta con molta più facilità. Soriano è calato insieme a tutto il Bologna, ma rimane schierabile. Musa Barrow discontinuo, ma in queste partite sa trovare il lampo, lanciatelo senza troppe esitazioni. Orsolini solo per completare un reparto in emergenza. Palacio fa troppa fatica in zona bonus, non è un caso che il Bologna si stia muovendo sul mercato per trovare una punta di ruolo.

HELLAS VERONA

Bene Magnani. Periodo d’oro per Federico Dimarco, due grandi gol nelle ultime due apparizioni. Sì a Faraoni che potrebbe tornare al bonus. Per questa giornata ispira più Ilic di Tameze che può essere un fattore con i suoi inserimenti e cona la sua facilità di trovare la porta anche dalla distanza. Non si discute Zaccagni, non fatevi ingannare dalle voci di mercato. Gol di Kalinic nella giornata precedente, potrebbe aver rotto il ghiaccio e può. essere un buon terzo di reparto.

Di Marco guida le 5 scommesse in difesa | Che fatica la vita da Bomber

TORINO – SPEZIA
Sabato 16 Gennaio 18.00

TORINO

In difesa meglio Izzo di Lyanco, bene Bremer da sufficienza. Si può confermare Singo visto l’infortunio di Vojvoda. Non convincono Segre e Rincon, Linetty di sostanza, ma non è appetibile in zona bonus. Buona opzione Saša Lukic vista la sua posizione avanzata, può essere una piacevole sorpresa per questo turno. Verdi? Partita della speranza. In assenza di un centrocampo da grandi firme potete prenderlo in considerazione, se non lo metti con lo Spezia in casa, non lo metti più. Belotti a secco, ma imprescindibile per questo Toro.

SPEZIA

Chabot ottimo saltatore di testa, convince più di Vignali. Non fatevi illudere dal gol di Terzi, non è un goleador. Segnali di crescita da parte di Agoumé, ma le luci sono tutte su Tommaso Pobega che a son di gol e prestazioni di livello sta prendendo sempre più spazio all’interno di questo Spezia. Maggiore più di Estevez. Fra Giasy e Farias sempre meglio preferire il brasiliano per la sue serpentine. Problemi fisici per Nzola, copritevi!

Chi è Tommaso Pobega: la nuova stellina del calcio italiano - Eurosport

SAMPDORIA – UDINESE
Sabato 16 Gennaio ore 20.45

SAMPDORIA

Yoshida non convince, meglio Augello di Bereszynski. Bene Candreva che viene da due gol consecutivi, ma la carta da giocare per questo turno è Mikkel Damsgaard: che impatto del danese! Thorsby ed Ekdal da cartellino facile. Sì a Keita. Verre a sorpresa visto l’assenza di Jankto e lo spostamento di Damsgaard sulla fascia. Quagliarella potrebbe tornare titolare, si può lanciare.

UDINESE

Non convince il trio difensivo. Partita dura per Stryger-Larsen e Zeegelaar che avranno da fronteggiare Candreva e Damsgaard. Sarà una partita di contenimento più che di spinta. Mandragora ancora indietro fisicamente, Arslan per la solita partita di quantità, sempre e solo si a Rodrigo de Paul, così come Pereyra che si è sbloccato ed è sempre più pericoloso in zona bonus. Non è un buon periodo di Lasagna, meglio evitare (potrebbe essere distratto anche dalle ultime voci di mercato).

NAPOLI – FIORENTINA
Domenica 17 Gennaio 12.30

NAPOLI

Manolas e Di Lorenzo assenti, Gattuso dovrà reinventare il reparto difensivo. Torna Koulibaly e va subito schierato. Non convincono Mario Rui e Hysaj.
Potrebbe rifiatare Fabian Ruiz. Bakayoko di sostanza, ma attenzione ai malus. Bene Zielinski, potrebbe fare molto male alla Fiorentina con i suoi inserimenti e la sua capacità di palleggio. Lorenzo Insigne si scatena quando vede Viola, schieratelo. Mertens tornerà quantomeno in panchina, probabile staffetta fra il belga e Petagna. Lozano convince più di Politano.

FIORENTINA

Potrebbe recuperare Pezzella, ma meglio non rischiare contro il Napoli. Bene Igor, ma Milenkovic convince di più in quanto è un ottimo saltatore. Segnali positivi da parte di Martinez Quarta, si può mettere in un reparto difensivo privo di grandi firme. Meglio Biraghi di Caceres come quinto di centrocampo e in ambito fantacalcistico. Amrabat in ripresa, ma i bonus non sono nelle sue corte. Gaetano Castrovilli viene da una partita sontuosa contro l’Inter, confermatelo! Callejon da ex, non è sicuro del minutaggio ma buona scommessa per gli audaci. Ribery in gruppo, potrebbe avere spazio durante la partita o partire dal primo minuto. Bene la coppia Kouamé-Vlahovic nella partita di Coppa Italia con l’Inter, verranno riproposti? Il consiglio è di azzardare per questa volta, schierateli entrambi.

Foto dal profilo social della Fiorentina

CROTONE – BENEVENTO
Domenica 17 Gennaio ore 15.00

CROTONE

Sconsigliata la difesa. Assente Reca, potrebbe trovare spazio Rispoli. Henrique meglio di Zanellato. Vulic sta faticando ad integrarsi nei meccanismi della squadra di Stroppa, contro il Benevento potrebbe essere la sua chance per sbloccarsi. Simy non è sicuro del posto da titolare, possibile staffetta con Riviere. La certezza? Junior Messias.

BENEVENTO

Via libera alla squadra di Pippo Inzaghi. Si può schierare Glik ottimo saltatore. Ancora una volta assente Letizia, Maggio al suo posto, ma meglio evitare. Assente Schiattarella risultato positivo al Covid-19. Improta meglio dei compagni di reparto. Potrebbe essere la partita per sbloccarsi per Gianluca Lapadula, il Crotone rappresenta un’ottima chance per tornare al gol. Buon periodo per Sau preferibile a Insigne.

SASSUOLO – PARMA
Domenica 17 Gennaio ore 15.00

SASSUOLO

Buon periodo per Muldur, ma non è sicuro del minutaggio: si può lanciare coprendosi. Convince più Ferrari di Chiriches in difesa. Locatelli per la solita partita da sufficienza. È tornato l’altalenante Djuricic, scelta per audaci o per un centrocampo privo di grande firme. Si può sbloccare Ciccio Caputo, lanciatelo! Defrel per sostituire Berardi, può essere un’idea in attacco. Boga non al meglio sia fisicamente che dal punto di vista del rendimento, potrebbe essere un azzardo. Si a Raspadori nonostante il minutaggio.

PARMA

Nessuna garanzia in questo Parma, ma contro la Lazio si è intravisto qualcosa di positivo. Ancora presto per la difesa, meglio aspettare gli sviluppi delle prossime gare. Si a Kurtic. Non convince Cyprien. Potrebbe tornare dal primo minuto Juraj Kucka, lanciatelo! Gervinho si può mettere col Sassuolo vista la poca solidità della difesa dei nero-verdi. Sorpresa? Cornelius.

ATALANTA – GENOA
Domenica 17 Gennaio ore 15.00

ATALANTA

Assolutamente via libera al blocco Dea.
Si possono schierare tutti i componenti del trio difensivo Toloi, Romero e Djimsiti. Hateboer a secco di bonus, potrebbe essere la giornata giusta per sbloccarsi. Gosens è una punta, sempre un insidia in area di rigore avversaria. Bene Freuler, convince più di De Roon che tende a prendere cartellini con facilità. È tornato Josip Ilicic! Partita sontuosa contro il Benevento, è sempre nel vivo delle azioni ed è pure tornato al gol, basta per convincervi? Schieratelo! Problemi per Pessina, quindi potrebbero trovare maggiore spazio Malinovskyi o Muriel o Miranchuk: l’ultimo sicuramente è quello più rischioso avendo avuto meno spazio rispetto agli altri. Muriel, invece, è quello che da maggiori garanzie con qualsiasi minutaggio a sua disposizione. Via libera a Zapata.

GENOA

La squadra di Ballardini viene da due vittorie consecutive, ma potrebbe accusare un po’ la stanchezza dovuta ai 120′ contro la Juventus in Coppa Italia. In difesa si può fare affidamento su Domenico Criscito, che da rigorista può dire sempre la sua nonostante la partita difficile. No a Behrami e Badelj che portano solo malus. Si è sbloccato Zajc, ma non è una buona opzione di giornata. Shomurodov può mettere in difficoltà la difesa bergamasca con i suoi spunti. Buon periodo per Destro, si può lanciare.

INTER – JUVENTUS
Domenica 17 Gennaio ore 18.00

INTER

Skriniar è in un buon momento, sempre pericoloso in area di rigore avversaria. De Vrij sempre pulito ed è una garanzia in difesa. Si al treno Achraf Hakimi, devastante quando parte in progressione. Inutile negarlo, Vidal da ex è più di un’ipotesi, ispira troppo contro la sua ex squadra, avrà il dente avvelenato nonostante il periodo di forma non ottimale. Sono le partite di Barella. Young dopo un periodo di difficoltà sta crescendo, pensateci prima di lasciarlo fuori a prescindere. Non si possono lasciare fuori Lukaku e Lautaro. Attenzione a Sanchez, a partita in corso può essere un fattore. Eriksen solo coprendosi ed in caso di emergenza, non convince a pieno.

JUVENTUS

Stagione esaltante per Danilo che sta facendo benissimo. Non convince Bonucci, potrebbe soffrire la fisicità di Lukaku. Frabotta avrà un compito difficile contro Hakimi, fate attenzione, meglio evitarlo per questo turno. In crescita Kulusevski, si può lanciare nonostante il minutaggio. Si è sbloccato Ramsey. Il gallese sa far male in partite come questa. Bentancur ed Arthur non ispirano in chiave bonus ma possono fare una buona gara sotto il punto di vista del voto. Torna Alvaro Morata dal 1′ minuto, San Siro gli porta bene e vorrà ripetersi. Cristiano Ronaldo non si discute. Chiesa torna dopo due settimane nello stadio dove ha siglato una doppietta contro il Milan: si può lanciare nonostante non sia al top di condizione.

Inter, Achraf Hakimi negativo al doppio tampone: si proverà ad avero per la sfida contro il Genoa | Stretto Web

 

CAGLIARI – MILAN
Domenica 17 Gennaio ore 20.45

CAGLIARI

Godin meglio di Walukiewicz, così come Zappa è meglio di Lykogiannis, ma attenzione a Theo. Radja Nainggolan ispira: è la miglior pedina in mediana e può calare il jolly in qualsiasi momento, difficile da tenere fuori. Si a Joao Pedro, oltre ad essere rigorista, è il faro della squadra sarda. Sottil altalenante, ma è pur sempre una buona opzione per completare il vostro centrocampo. Non convincono Simeone e Pavoletti.

MILAN

Attenzione! Calhanoglu e Theo Hernandez non hanno preso parte all’allenamento di oggi. Fate particolare attenzione! Si possono schierare, ovviamente, ma meglio avere una copertura preventiva. Potrebbe tornare dal 1′ Zlatan Ibrahimovic, e quindi si deve schierare. Si può lanciare Hauge contro un Cagliari in difficoltà. Si a Brahim Diaz a prescindere dal minutaggio. No a Tonali, non sta convincendo. Sempre e solo si a Kessiè che dovrebbe essere rigorista nonostante il rientro di Zlatan. Bene Calabria, prestazioni convincenti da parte del terzino italiano. Kjaer meglio di Romagnoli.

BERGAMO, ITALY – NOVEMBER 03: Radja Nainggolan of Cagliari Calcio looks on during the Serie A match between Atalanta BC and Cagliari Calcio at Gewiss Stadium on November 3, 2019 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

LEGGI ANCHE:

DAL CENTRO SPORTIVO UNA BELLA NOTIZIA, RIBERY SI È ALLENATO IN GRUPPO, CONTRO IL NAPOLI CI SARÀ

Dal centro sportivo una bella notizia, Ribery si è allenato in gruppo, contro il Napoli ci sarà

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Viviano: “Fiorentina, niente drammi, non piangerti addosso. Le ultime partite non abbiamo fatto male”

Emiliano Viviano, portiere del Fatih Karagumruk, è intervenuto in diretta a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio con Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini. Si comincia dal momento...

C.Zanetti: “Mi aspettavo di più da Prandelli. La Fiorentina è una rosa da settimo-ottavo posto”

Le parole di Cristiano Zanetti durante l'intervista rilasciata a Tuttomercatoweb.com

CALENDARIO