Luca Calamai, firma de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto a Radio Blu per commentare le dichiarazioni rilasciate ieri da ADV: “La passione che ci mette – afferma – è un dato oggettivo, chiedete a chi segue le partite accanto a lui al Franchi con quale sofferenza vive la gara. Però ormai è evidente che c’è una parte significativa della Curva Fiesole che non vuole cercare il dialogo, mentre dall’altra parte abbiamo una proprietà che va avanti per la sua strada contenta che l’altra importante fetta della tifoseria sia dalla loro parte. Oggi sono come due rette parallele. Però ci sono due aspetti che è giusto sottolineare: ai Della Valle è stata chiesta chiarezza e mai come negli ultimi tempi lo sono stati, in questo momento la loro potenzialità è tenere la Fiorentina tra il quinto e l’ottavo posto. L’altra cosa che gli veniva chiesta era la maggiore presenza e ADV ieri si è sbilanciato in questo senso. Poi le contestazioni nel calcio ci stanno: basti vedere cosa sta accadendo al Napoli, l’importante è rimanere sempre nei limiti della civiltà”.