“I figli delle star sentono la presenza di Davide Astori”. Questo il titolo del quotidiano inglese “Times” che parla di Chiesa e Simeone. Queste le parole del figlio d’arte italiano, Giovanni Simeone, al tabloid inglese:

“Ogni volta che vado in una nuova città, studio tutto a riguardo”. Ama il Palazzo Medici; ama il Duomo, la cattedrale con la cupola disegnata da Brunelleschi; ma il suo posto preferito è la galleria d’arte della città antica, gli Uffizi. Lì può perdersi per ore a fissare i dipinti di Leonardo da Vinci. Quando i suoi amici visitano dall’Argentina, è qui che li prende. “Faccio un tour guidato”. Riguardo Astori, l’attaccante viola ha detto: “Credo che sia ancora qui con noi, sentiamo la sua presenza ogni volta che scendiamo in campo. Il momento del suo addio è stato tra i più duri della mia vita. Per caricarmi in vista di ogni partita guardo anche i video di mio padre, prendo spunta da tutta la sua grinta”.