E’ un Emiliano Bigica affranto ed al contempo furente, quello che parla dopo la sconfitta interna della sua Fiorentina Primavera, contro il Chievo: “Questa sconfitta fa male, anche perché stavamo gestendo nella miglior maniera. Al primo evento negativo abbiamo avuto paura. Dobbiamo far sì che certe cose non accadano. Sono giovani è vero, ma è il momento di fare qualcosa in più. Indossiamo una maglia importante, i passi falsi finora sono stati troppi, deve avvenire una crescita mentale. Dobbiamo rivedere quei sette minuti di follia e capire cosa non sia andato. Sono convinto che ne verremo fuori perché è un momento in cui uno vede tutto buio ed io dovrò mettere i ragazzi nella condizione di tornare a vincere”.

Comments

comments