Il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato così a Rai Sport dopo il pareggio col Napoli: “Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, mi è piaciuta la personalità della squadra. Abbiamo portato avanti la nostra strategia: attenti, semplici, bravi a limitare l’avversario e pronti a colpire. Credo che il risultato sia meritato. Rammarico? Il Napoli è la squadra che subisce meno occasioni da gol e meno tiri in porta. Se riesci a costruire devi essere concreto e noi non ci siamo riusciti. Andare in vantaggio avrebbe cambiato la partita, ma dobbiamo essere comunque soddisfatti. Simeone? Nella partita di oggi ha dimostrato di essere un calciatore di un certo livello, così come ha fatto vedere nelle ultime gare. Ha una voglia pazzesca di migliorarsi, sono convinto che crescerà ancora. Simeone ha grandi qualità e l’atteggiamento è quello giusto per diventare sempre più forte. Gioco? Era normale per noi avere bisogno di più tempo per trovare gli equilibri. Siamo giovani e abbiamo tanti stranieri che arrivano da altri campionati. Possiamo giocare un calcio propositivo e di qualità. Obiettivi? Vincere la prossima partita e poi quella dopo. Dobbiamo pensare al lavoro quotidiano perché quest’anno vogliamo costruire delle certezze per il futuro. L’intenzione è quella di riportare presto la Fiorentina nei posti che merita”.

Comments

comments