Il padre di Hagi, George, ha parlato della situazione di suo figlio. Ecco le sue parole:

“Ianis ha giocato poco, nonostante alla Fiorentina parlassero tutti bene di lui. Se gli dessero la possibilità di mettersi in mostra in Serie A sarebbe diverso. Vediamo cosa accadrà da qui al mercato di gennaio, se le cose continueranno così, dovremmo trovare una soluzione per giocare e un allenatore che lo voglia. Un giocatore come lui, che è stato inserito tra i primi 100 under-21 di tutto il mondo ha bisogno di giocare.

Con tutto il rispetto per il Pescara, andrà a giocare in un campionato di primo livello, che sia Francia, Italia, Romania o qualunque altro Paese. Non può finire in Serie B. Sono stato a Firenze e ho parlato con lui: ha bisogno di una sfida. Non puoi solo allenarti perché poi viene a mancarti il ritmo e l’intensità delle partite ufficiali. È un talento puro e la Romania ha bisogno di lui, sono convinto che sarà un giocatore importante per il calcio rumeno.”

Comments

comments