Enrico Chiesa è intervenuto di fronte alle telecamere di Italia 7: “I gol di Federico? Magari qualcuno assomiglia anche ai miei, ma quello di ieri è tutto suo”.

Prosegue sul suo percorso di crescita: “Il secondo anno non è mai semplice per un ragazzo della sua età, ma sta facendo dei miglioramenti importanti. Lui vuole migliorarsi ma non deve mollare, lavorando allenamento dopo allenamento: è sulla strada giusta”.

E sul fisico: “Sotto questo aspetto siamo diversi, credo che come sono migliorato io possa farlo lui. Bisogna anche considerare che è un ragazzo di vent’anni, ed è attraverso gli errori che si migliora”.

Si sofferma poi sul rapporto con i giocatori più “vecchi”: “Alla sua età giocavo ancora in C1, credo che i cosiddetti vecchi capiscano subito la predisposizione del giovane. Federico si deve mettere a disposizione dello spogliatoio, perché è lui che deve dar tanto non viceversa. Deve far vedere che vuol migliorare anche nei particolari”.

Conclude sulle sue prospettive professionali: “Mio inizio da allenatore? Sono responsabile del centro federale di Firenze, è una cosa che ti aiuta a crescere. Per me è un bagaglio tecnico, devo fare i complimenti al centro federale per l’organizzazione”.

Comments

comments