Quella che si vedrà a Moena – scrive questa mattina il Corriere Fiorentino – sarà una squadra piena di giovani e figli d’arte. Il precedente dell’anno scorso fa ben sperare (Chiesa), anche se con Simeone (classe 1995) è diverso. Perchè il Cholito – si legge – diventerebbe il giovane più pagato dell’era Della Valle (Preziosi non scende sotto i 20 milioni): 22 anni, una sola stagione in serie A, 13 gol stagionali (uno in Coppa Italia) e una valutazione che per alcuni è forse esagerata. Giocatori come Simeone però vengono definiti nell’ambiente «assegni circolari», proprio perchè i soldi investiti aumentano o comunque rientrano. Anche per questo la scelta è caduta sul figlio del Cholo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.