La Fiorentina sembra ripercorrere il percorso del 2006, quando si affidava a Corvino e Prandelli, e la necessità era ripartire da zero e aprire un ciclo vincente. L’attuale rosa viola di Pioli, con un’età media di 24,4 anni, è una delle più giovani del campionato e la più giovane in assoluto dal ritorno in Serie A.

Ed ecco il parallelo con la stagione 2006/07: Montolivo il nazionale under 21 di ieri e Benassi quello di oggi, l’esperienza da Liverani a Thereau, il profilo del mediano è passato da Donadel a Veretout, in porta da Frey a Sportiello, al centro della difesa ieri Gamberini e oggi Astori. E i gol? Quella squadra poteva contare su Toni e Mutu, questa punta forte su Simeone. La storia si ripeterà?

 

Corriere fiorentino

 

Comments

comments