5 Dicembre 2021 · 17:15
9.7 C
Firenze

Viviano: “Mi aspettavo queste difficoltà, la squadra è stata costruita in fretta. Montella…”

L’ex portiere della Fiorentina Emiliano Viviano è intervenuto a Radio Bruno Toscana per analizzare il suo presente e quello della squadra viola: “Io ancora devo aspettare che arrivi gennaio, quindi non posso trasferirmi da nessuna parte. Ho rescisso il contratto con lo Sporting, ma avendolo fatto fuori dal mercato devo aspettare la sessione. Qualcosina c’è, vediamo. Io per ora mi alleno a Bogliasco”.

Il pareggio con l’Inter?
“La squadra l’ho vista bene, la Fiorentina ha raccolto un punto ed è stata solida. Le prestazioni però ci sono sempre state, tranne forse Verona. Bisogna sempre calcolare che la squadra è stata costruita in fretta. Sono contento per alcuni ragazzi viola, con il tempo cresceranno molto. Però vanno aspettati e non è semplice”.

Montella?
“Anche il mister ha bisogno di determinati giocatori per fare il suo calcio. Secondo me c’è ancora qualche giocatore che non ha le caratteristiche giuste. Il problema è che c’è grande aspettativa e per lui questo è un problema”.

Dragowski?
“Il ragazzo è bravo, molto”.

Io e la Fiorentina?
“A me sarebbe piaciuto, quello è chiaro. Però è stato fatto un ragionamento da parte di Pradè, che la mia presenza poteva mettere pressione a Dragowski e mi pare giusto. Io sono un esempio raro, ho vissuto la curva perché avevo due fratelli maggiori che mi portavano fin da piccolo. Per me è stata una fortuna e un onore giocare in viola”.

Il futuro della società?
“Secondo me ci sono grandi margini perché torni ai fasti di un tempo. Io mi aspettavo queste difficoltà, perché se fai tutto in fretta o sei fortunato oppure è normale che si crei una situazione non semplice”.

Se vinceremo qualcosa?
“A me basta che giochi la Fiorentina, dove, come e quando non mi importa. Noi fiorentini non siamo abituati a vincere gli scudetti, quindi vedere il senso d’appartenenza che c’è adesso soddisfa abbastanza”.

Tuttomercatoweb.com

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO