19 Gennaio 2022 · 23:41
7.3 C
Firenze

Tedesco: “Io alla Fiorentina? Non commento ma vorrei allenare in Serie A. Amo le piazze calde”

Tedesco parla dell'ipotesi di un futuro in Serie A. Un anno sabbatico? No, ma...

Domenico Tedesco lascia da vincente, riportando lo Spartak Mosca in Champions League dopo un periodo difficile. Ecco le sue parole a TMW:

Il ritorno in Germania porta a una conclusione magari scontata: la nuova panchina sarà in Bundesliga? O magari c’è l’ipotesi di un anno sabbatico?
“Un anno sabbatico no, non resisterei. Ma magari un po’ di pausa me la prenderei, perché ho vissuto anni intensi, a imparare una lingua, una nuova cultura, un nuovo calcio. Fermarmi un attimo a ricaricare le pile non mi farebbe male, ma nel calcio mai dire mai”.

Il suo nome è anche accostato alla Serie A, precisamente alla Fiorentina
“Preferisco non commentare le voci, altrimenti dovrei rilasciare ogni momento interviste per tutte le volte in cui sono stato accostato a una panchina. Dico che l’Italia è sempre stato un Paese di calcio e a me è sempre piaciuta la Serie A, che seguo con piacere. L’unica cosa che posso dire è che un giorno mi piacerebbe allenare nel campionato italiano”.

Ha conquistato sul campo due qualificazioni in Champions, con Schalke e Spartak. Immaginiamo che cercherà una piazza ambiziosa
“Le situazioni non puoi deciderle, dipende dalla rosa e dagli obiettivi. Da tanti fattori. Non avevo in piano di allenare lo Schalke come non avevo nei piani di allenare lo Spartak. Non è un segreto che a me piacciono le piazze calde, dove il tifo vale e c’è storia e tradizione. I tifosi nel calcio sono importanti e lo si è capito a maggior ragione in questo periodo storico”.

LEGGI ANCHE, (VIDEO) TONI SVELA UN INDIZIO SUL FUTURO DI DE ROSSI: “SU DI LUI CI SONO DUE SQUADRE: UNA È TOSCANA”

(VIDEO) Toni svela un indizio sul futuro di De Rossi: “Su di lui ci sono due squadre: una è toscana”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO