26 Novembre 2020 · 16:33
14.9 C
Firenze

Spalletti: “Rialti mi disse 《Non sei pronto per venire alla Fiorentina》. Ti motivava anche senza complimenti”

Nel giorno dedicato alla memoria e al ricordo di Alessandro Rialti, giornalista che seguiva da sempre la Fiorentina, ha parlato Spalletti

Firenze, stadio Franchi, 24.02.2019, Fiorentina-Inter, foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com Spalletti

A Firenze nel salone dei Cinquecento si è tenuto un bellissimo momento per ricordare il giornalista Alessandro Rialti, tanti sono intervenuti per ricordare il grande Rialti, tra cui Luciano Spalletti, queste le sue parole:

“Io sono fiorentino, quindi è capito che venissi a vedere le partite della Fiorentina e capitava che la commentassi a fine partita con i giornalisti presenti. Una volta, a fine partita, in tanti mi chiedevano della possibilità di allenare a Firenze, lui invece li lasciò parlare e mi disse: “Non sei pronto per venire a Firenze, non gli dar detta, loro son dei ruffiani”. Alessandro era uno di quelli che ti riusciva a motivare anche non facendoti complimenti e questo me lo sono portato dietro. Una volta ad una cena in una mia terra sulle colline di Certaldo, ci parlai, mi chiede di veder gli animali e con la macchina che uso in campagna andavamo pianissimo, massimo 15km orari, lui disse: “Vai piano se no te la spezzo”. Era molto rispettoso dei ruoli”

LEGGI ANCHE, L’INDISCREZIONE, BIRAGHI HA FIRMATO IL RINNOVO SUL CONTRATTO FINO AL 2024

“Biraghi ha firmato il rinnovo di contratto con la Fiorentina fino al 2024. Nei prossimo giorni l’annuncio ufficiale”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pezzella: ” Diego ci ha dato senso di appartenenza, un ricordo? Giocava con noi a ping-pong”

  German Pezzella, capitano della Fiorentina, argentino che ha condiviso l'esperienza in Nazionale con Diego Armando Maradona commissario tecnico, ha parlato al sito Viola Channel per...

Galli attacca Vlahovic: “Deve capire cosa sta facendo”

L'opinionista Giovanni Galli ha parlato dell'attaccante Vlahovic su Lady Radio dopo le sue ultime deludenti prestazioni. Ecco cosa ha...

CALENDARIO