28 Gennaio 2021 · 13:22
5.4 C
Firenze

“Se vinciamo la coppa sarà annata storica. Non abbiamo il bomber da 20 gol ma questo non vuol dire…”

Stefano Pioli ha parlato alla vigilia di Fiorentina-Frosinone, queste le sue parole:

“Da qui alla fine mancano ancora 8 partite, 5 in casa. Serviranno tanto per la nostra classifica e la nostra stagione. Solamente alla fine possiamo tirare un bilancio definitivo sulla nostra stagione. Sul lavoro dell’allenatore, su chi potrà restare a Firenze. La semifinale di Coppa Italia è ovviamente importante per noi.

Sento che non ci sono più obiettivi e per questo dobbiamo fare giocare i giovani. Forse qualcuno si dimentica che siamo la squadra più giovane d’Europa, i giovani ci sono e stanno facendo bene. Adesso dobbiamo solo restare concentrati sulla partita di domani, perché vogliamo tornare a vincere. Abbiamo l’obbligo di fare il massimo da qui alla fine. Abbiamo una proprietà che ci fa lavorare in pace ed una tifoseria che ci ha sempre sostenuto.

“Edimilson non sarà convocato. Chiesa non so se ha i 90 minuti.

Troppi gol subiti? Abbiamo commesso qualche errore di troppo.

È normale che pensiamo anche alla partita contro l’Atalanta, ma per prepararsi a quella gara dobbiamo sempre mettere in campo la squadra migliore e vincere le partite. Una squadra giovane come la nostra ha bisogno di arrivare a quella partita con convinzione e determinazione, questo lo si può fare solo vincendo in campionato. Non c’è nessun giocatore, ad oggi, che ha bisogno di tirare il fiato. Stanno tutti bene, hanno solo bisogno di ritrovare le convinzioni mentali, e questo si può fare solo iniziando a vincere la gara di domani. Se vinceremo la Coppa Italia sarà una stagione storica per la Fiorentina. Sarà difficile domani, il Frosinone si giocherà una delle ultime occasioni per restare in serie A

La presenza di Della Valle? Da un anno e mezzo che sono qui ho sempre sentito la fiducia e la vicinanza della proprietà. La proprietà mi ha sempre sostenuto. Quando sarà il momento giusto ci incontreremo per parlare del futuro

Solo la Fiorentina non ha un centravanti? “Tutto viene giudicato dal risultato. Non è vero che senza bomber da 20 gol non puoi arrivare in alto. Non siamo stati bravi a chiudere le partite ed abbiamo incassato qualche gol di troppo. Non è che per vincere le partite devi per forza segnare tre gol. È un percorso di crescita, è inevitabile che una squadra così giovane possa fare qualche errore. I miei giocatori sono cresciuti, anche se non riusciremo ad ottenere i risultati che ci eravamo prefissati, la Fiorentina avrà una grande patrimonio nel futuro dal punto di vista calcistico. Quello che non abbiamo raggiunto quest’anno lo possiamo raggiungere il prossimo anno”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Attenzione ai cross bassi e le imbucate. In uscita non ben sincronizzati, lasciano spazi per le ripartenze

TORINO- FIORENTINA La Fiorentina chiude al dodicesimo posto il girone d'andata e si appresta dopo il giro di boa ad affrontare il Torino allo stadio...

Repubblica, Barreca lascia la Fiorentina? La società riflette. Un suo sostituto? C’è già in rosa

Per quanto riguarda Barreca, la Fiorentina sta riflettendo sul da farsi. L'esterno sinistro non sta giocando e se dovesse chiedere la cessione verrebbe accontentato....

CALENDARIO