Dalla documentazione relativa al progetto del nuovo stadio della Fiorentina emerge un problema relativo alla compatibilità dell’impianto sportivo con la futura nuova pista dell’aeroporto di Firenze.

La questione è relativa alle aree di rischio e i vincoli di ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) relativi alle costruzioni che comportano la presenza contemporanea di tante persone in prossimità degli aeroporti.

Lo spiega a Il Sito di Firenze Tommaso Grassi, capogruppo in Palazzo Vecchio di Firenze Riparte a Sinistra, che ha visionato la relazione di analisi dei vincoli aeronautici, redatta dai tecnici della Società viola e allegata alle carte consegnate al Comune di Firenze lo scorso 28 dicembre.

Fonte: Donato Mongatti – ilsitodifirenze.it