A quanto pare Gian Piero Gasperini, non ha ancora digerito la vicenda del rigore concesso a Chiesa nell’ultima partita contro l’Atalanta. Presente al Festival dello Sport organizzato da La Gazzetta dello Sport, ha rilasciato le seguenti parole:

I giovani rappresentano la parte migliore, possono aiutare il cambiamento e portare una mentalità basata sul rispetto. Poche volte ragioniamo sulla personalità del calciatore. I grandi esempi nello sport derivano da personalità positive, rispettate anche dagli avversari. Neymar, che reputo uno dei più forti giocatori al mondo, è diventato un contro esempio. E gli servirà per cambiare rotta. Puoi anche vincere una partita, ma essere d’esempio vuol dire comportarsi in ben altro modo.

(parole riportate da tuttomercatoweb.com)

Comments

comments