La Fiorentina è ferma sullo 0-0 a Baku, contro il Qarabag, alla fine del primo tempo. La viola è in controllo sino dalle prime fasi del match e rischia di sbloccarla già con la spizzata di testa di Astori sugli sviluppi di una punizione, all’ottavo. La squadra di casa la imposta sul contenimento ed il contropiede e per la prima mezz’ora si moltiplicano i falli ai danni dei ragazzi di Sousa. Poi però l’occasione migliore se la fabbrica proprio il Qarabag: ribaltamento di fronte con Ndlovu salta Gonzalo e si presenta a tu per tu con Tata, ma centra il palo. Replica subito la viola con Bernardeschi che al 34′ raccoglie un suggerimento di Olivera, si gira in area e centra il montante.

Comments

comments