“Pronto lo sforzo per Corluka, ma arriverà anche un altro in difesa: vi dico i nomi. Borja e la Roma…”

Pochi minuti fa Alfredo Pedullà ha fatto il suo consueto punto sulla Fiorentina. Queste le sue parole: “Il nome forte per la difesa è Corluka e la Fiorentina potrebbe fare anche uno sforzo. Adesso è il momento di raccogliere quanto seminato in questi mesi di discussioni. La trattativa per il croato non è semplice, l’importante è puntare sulla voglia del giocatore di provare una nuova esperienza lontano dalla Russia. Teniamo sempre sotto controllo la situazione Caceres. Di difensori devono arrivarne due. La Fiorentina farà due colpi dietro e non escludo ancora Rekik. Corluka guadagna più di due milioni, sono cifre molto importanti. Per questo si sta lavorando su una riduzione dell’ingaggio. Forse l’unica vera lacuna è non avere un’alternativa a sinistra. Per Sanchez siamo veramente ai dettagli e non mi stupirei se presto arrivasse a Firenze per le visite. Baez allo Spezia, siamo ai dettagli. Badelj al Milan? L’idea della Fiorentina è quella di inserire un centrocampista mantenendo l’organico adesso presente. I movimenti veri saranno in attacco. Gomez non è ancora a Firenze, dopo ferragosto potrebbero essere i giorni di Babacar. Borja Valero? Non vedo un grande problema a meno che non ci sia un’insofferenza del giocatore. Ha un contratto e lui non vuole un adeguamento, ma magari un allungamento. La Roma sicuramente dopo il preliminare potrebbe avere un tesoretto da investire, ma al momento è tutto fermo. Da ferragosto in poi succederanno tantissime cose, di solito negli ultimi giorni di mercato è così”.

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments