“L’idea è che il giocatore sia deceduto per un arresto cardiocircolatorio per cause naturali”, anche se “è strano che succeda una cosa del genere a un professionista così monitorato senza segni premonitori”. Lo ha detto il Procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo, in merito al decesso del capitano della Fiorentina Davide Astori. Ulteriori indagini verranno fatte nei prossimi giorni.

Fonte: TMW

Comments

comments