fbpx
2 Ottobre 2022 · 01:32
16.9 C
Firenze

Pradè preferisce Ikonè a Berardi. Costa 15 milioni rispetto ai 30 di Berardi, ed è più giovane

Il classe 1998' formerebbe con Nico e Vlahovic un grande attacco

La sconfitta bruciante ed inaspettata del Castellani, ha fatto saltare all’occhio della critica la necessità di avere un alter-ego di Nico Gonzalez, ovvero un calciatore capace di cambiare ritmo e saltare l’uomo.

Secondo quanto raccolto dalla redazione di Labaroviola, sarebbe il francese Jonathan Ikonè il preferito per ricoprire il ruolo di esterno destro nell’attacco viola. Questa scelta vedrebbe il direttore sportivo Daniele Pradè come primo sponsor dell’esterno di colore già dal mercato di gennaio. Classe 1998′ e mancino naturale, bravo nel dribbling e uno specialista nei calci di punizione, sarebbe il giusto erede di Federico Chiesa.

Più indietro nelle gerarchie il nome di Domenico Berardi, un po’ per la richiesta alta del Sassuolo (non meno di trenta milioni di euro), sarebbero una cifra che in futuro non tornerebbe nelle casse viola in caso di cessione del campione d’Europa. Tradotto in soldoni, se le richieste del club romagnolo resteranno queste, gli uomini di Commisso andranno su Ikonè.

Il Lille si dice sia disposto a trattare anche a gennaio per una cifra intorno ai 15 milioni di euro, unico dubbio è sul periodo di ambientamento nel campionato italiano.

La Fiorentina da ottobre comunque sta scandagliando il mercato per dare ad Italiano una rosa in grado di meritarsi l’accesso almeno all’europa della Conference League. Le avversarie ad oggi non sembrano avere un passo incontenibile, ed allora perché non sognare con il tridente Gonzalez-Vlahovic-Ikonè? L’arrivo di Commisso a Firenze darà il via al piano operativo.

Non resta attendere le prossime settimane con fiducia..

Marco Collini 

LEGGI ANCHE: BERARDI RIDICILIZZA ANCHE IL MILAN..

Berardi ridicolizza anche il Milan, segna un grandissimo gol e il Sassuolo batte i rossoneri

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO