Stefano Pioli, tecnico della Fiorentina, ha parlato al Corriere dello Sport – Stadio. Queste alcune parti dell’intervista:

La missione è quella di gettare le basi per il futuro. «Noi vogliamo costruire qualcosa di importante: non sono qui a chiedere tempo, perché vorrei dare ai nostri tifosi e di riflesso anche a noi le più grandi soddisfazioni possibili subito, ma non potrà essere una stagione piena di successi. Tutti insieme credo, però, che si possa costruire qualcosa per immaginare una Fiorentina sempre più forte anno per anno, pur consapevoli che non sarà un anno facile. Noi siamo una squadra giovane, la gioventù ti dà tanto ma non puoi pretendere tutto e subito».

Lei crede al fatto che Chiesa possa restare la prossima stagione? «Io ci credo. Chiesa ha rinnovato perché crede nel progetto, nel percorso e la società crede che lui possa essere un giocatore su cui fare affidamento».

Lei crede davvero che dopo questa fase di edificazione la Fiorentina possa tornare ad alti livelli? «Io credo che la Fiorentina debba ritornare a quello che ha fatto negli anni passati con questa proprietà, cioè lottare per l’Europa League e nella stagione eccezionale puntare, come ho fatto io con la Lazio, alla Champions».

 

LEGGI ANCHE: Pioli: “Siamo tra le migliori difese del campionato. Sbagliato solo il primo tempo a Crotone. La verità su Milinkovic…”

Comments

comments