14 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 13:11

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Pedullà annuncia: “Italiano resta, incontro sereno con Pradè e Barone in un ristorante. Nessuna forzatura”
Passione Fiorentina

Pedullà annuncia: “Italiano resta, incontro sereno con Pradè e Barone in un ristorante. Nessuna forzatura”

Gabriele Montagnani

9 Giugno · 15:00

Aggiornamento: 9 Giugno 2023 · 16:25

Condividi:

Come ogni martedì e venerdì, dalle ore 14.00 alle ore 15.30, Alfredo Pedullà ha parlato dei temi caldi in chiave mercato sulla Fiorentina in diretta sul canale Twitch di Passione Fiorentina, queste le sue parole:

ITALIANO “Si sono visti in un ristorante a Firenze. È stato un incontro cordiale, proficuo e costruttivo. Non ha chiesto di essere liberato, non ha detto che ci sono altre situazioni. Hanno fatto un bilancio e parlato della programmazione in vista della prossima stagione. Situazione che procede verso il terzo anno con il rispetto del contratto, senza nessun sintomo di forzatura. Una giornata che potrebbe essere definitiva. Prolungamento? Non lo so, noi dobbiamo raccontare l’incontro. Oggi hanno parlato serenamente nel rispetto del contratto che c’è, se ci sarà altro ne parleremo in seguito”.

NAPOLI Ci hanno provato i suoi agenti. Magari era nella testa di De Laurentiis c’era anche il suo nome, è un nome apprezzato dal presidente azzurro. Secondo me c’è stato un legittimo tentativo dei suoi agenti che ogni tanto, dal mio punto di vista, fanno un po’ di casino. E questo non è un punto di forza per Italiano. Che lui possa essere piaciuto al Napoli non ho dubbi. Forse è stato anche il primo nome della lista di ADL che ne ha parlato a poche ore dalla finale di Conference. Se Italiano si fosse voluto liberare, la Fiorentina non avrebbe fatto il caos. Ma questo non è accaduto”.

TORINO Secondo me in questo momento non ci può essere il minimo dialogo dopo le ultime vicende. Se arrivi a dire che Commisso è arrivato con uno stile mafioso, sono parole che chiudono qualsiasi porta. Duro fatica a credere che ci possa essere una qualsiasi trattativa col Torino”.

COMMISSO È più riflessivo, meno istintivo e questo fa la differenza. L’importante è che la Fiorentina cresca e, anno dopo anno, migliorare. Questo è il passaggio fondamentale”.

INCONTRO “Mi immagino che ci sia sintonia, mi immagino che abbiano parlato della programmazione e sul come migliorare la rosa. Mi viene in mente Terracciano. Sono un suo estimatore, ha sempre fatto il suo come rendimento, ma se si può migliorare. E se si può, si deve migliorare. Se andrà via Amrabat, serve rimpiazzarlo. Oggi a pranzo hanno toccato questi discorsi”.

AMRABAT L’effetto Mondiale c’è ancora. A gennaio magari lo avresti rivenduto scatenando l’asta, ma tu hai esposto un diamante in vetrina, il suo valore rimane ma magari ora . Si tratta di capire quanto chiede la Fiorentina, se arriva l’offerta che la società viola ritiene giusta se ne può parlare. Al Barcellona magari si possono aggiungere altri club”.

ALLENATORE NAPOLI Dobbiamo avere un po’ di pazienza. Io ho parlato di Galtier che si può liberare dal PSG, anche perché in Francia non si possono avere due allenatori a libro paga. Quindi, se al PSG dovrebbe andare Nagelsmann, o qualsiasi altro allenatore, Galtier sarà liberato. Magari De Laurentiis ha voluto aspettare la situazione Italiano per scremare la lista, Galtier è un nome. Poi vedremo se ci sarà una genialata di De Laurentiis”.

MILIK La Juve non vuole pagare 7 milioni, ne vorrebbe pagare 4-5. Sta scadendo il tempo per la scadenza del riscatto, la seconda parte di stagione non è piaciuta ad Allegri. Se mi chiedi: lo prenderei alla Fiorentina? Parto domani per Marsiglia”.

SITUAZIONE PORTIERIVicario ha una valutazione di 20 milioni, tendente al 25. Se danno 20+2 l’Empoli lo cede. Sanno di dover cedere Parisi e Vicario, vorranno trattenere Fazzini e Baldanzi. Se l’Inter cede Onana, va su Vicario. Ne sono convinto. Perin? Ormai ha fatto una scelta missionaria, ovvero restare all’ombra di Sczesny. Ma attenzione, se mi dovessi chiedere: resta Szczesny? Non ne sono sicuro. Perin ha comunque dimostrato di essere un signor portiere, lo ha dimostrato anche in Europa League quando è stato chiamato in causa”.

TORRERIA Sono due anni che prova ad andare da Sarri. Dopo quello che è successo con la Fiorentina, lui sogna di andare da Sarri. Penso sempre che chi dovrebbe prendere Torreira, dovrà scontare il prezzo della fisicità che pesa, soprattutto in Champions. La Lazio ha già avuto Marcos Antonio con quella struttura fisica. Ma qualsiasi club lo riporta in Italia, io sarei pronto ad applaudire”.

NZOLA Dobbiamo aspettare, penso che vada via. Non è nella lista della Lazio, ma è in quella di Roma, Fiorentina e Torino. È un altro attaccante che se io potessi, prenderei. Sono tracce che vanno seguite”.

BELOTTI “Come ho sempre detto, la Roma non lo avrebbe mai lasciato a zero senza esercitare l’opzione per il rinnovo. Lui è arrivato a fine agosto, non giocava dal Torino da 5-6 mesi. Cosa pretendi come rendimento della stagione? Viene da un infortunio, salta la preparazione e gioca in una Roma che gioca solo in contropiede. Cosa pretendi?”.

MERCATO Dalla prossima settimana si potrebbe entrare nel vivo, adesso prendiamoci questo fine settimana”.

DIADevono sistemare il riscatto, vogliono togliere la clausola. Se tu spendi 12-13 milioni per Dia, a quanto lo rimetti in vendita? Per me parliamo da 20-25, minimo. Ha fatto un grande campionato, dobbiamo aspettare.

IN QUESTO MOMENTO INCONTRO TRA ITALIANO E JOE BARONE PER DECIDERE IL FUTURO ALLA FIORENTINA

In questo momento incontro tra Italiano e Joe Barone per decidere il futuro alla Fiorentina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio