Tatarusanu 5 Un ottima parata nel primo tempo, un errore grave sulla rete di Keita nella seconda frazione e un altro altrettanto evitabile su Murgia.

Astori 5.5 Anche se suona strano, oggi è il meno convincente della retroguardia.

De Maio 6 Cattivo e grintoso quanto basta per farci chiedere perché abbia giocato così poco quest’anno.

Tomovic 6.5 Preciso e pulito negli interventi, costante nel ritmo.

Olivera 5 Inconsistente, essenzialmente inutile sulla sinistra. (Dal 64′ Sanchez 6 Fa legna a centrocampo).

Vecino 7 Uno dei migliori del primo tempo, suo l’assist per la rete del pareggio siglato da Babacar.

Cristoforo 5 Leggero e sbadato in un ruolo che non consente errori del genere. (Dal 64′ Kalinic 7 Dinamite pura, gioca come se fosse posseduto da qualche spirito furioso. Segna e fa segnare).

Borja Valero 6 Cresce nella ripresa, cominciando a smistare palloni a profusione.

Chiesa 4 Orribile la prova del classe ’97, probabilmente la peggiore di questa stagione. (Dal 64′ Tello 7 Dà una scossa a tutta la squadra con le sue galoppate).

Bernardeschi 6- È l’unico a giocare una partita non del tutto sufficiente dall’inizio alla fine, anche se nel finale è da premiare il suo sacrificio in difesa.

Babacar 7.5 Rimedia ad un primo tempo discutibile con un altro dei suoi gol. Bomber.

Sousa 6 Tanta noia, un paio di svirgolate di Babacar sotto porta e una grande parata di Tatarusanu, può essere riassunto così il primo tempo di Fiorentina-Lazio. La ripresa invece comincia con il gol degli ospiti, seguito da un miracolo di Stakosha su Babacar. Sotto di 1-0 Sousa manda in campo Kalinic, Sanchez e Tello e i viola trovano subito pareggio, vantaggio e, poco dopo, il 3-1. La Lazio accorcia le distanze, ma i viola reggono nei minuti di recupero e vincono.
Tommaso Fragassi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui