Tatarusanu 6 Mai impegnato seriamente, è costretto ad uscire dopo un duro scontro di gioco. (Dal 39′ Lezzerini 6.5 Ad inizio ripresa nega il pareggio al Chievo con una pregevole parata. Successivamente rischia un po’ su una conclusione dalla distanza. Più che sufficiente).
Tomovic 6 Soliti problemi sui traversoni, non commette comunque errori decisivi.
Alonso 6 – Il difensore centrale non è il suo ruolo. È il meno convincente tra i viola oggi.
Astori 6 Si prende carico dell’eredità lasciata da Gonzalo. Il Chievo non è uno schiacciasassi, ma comunque lui non si fa cogliere impreparato.
Milic 6.5 Esordio positivo. Impressionante la sua accelerazione e tenuta atletica. Scodella in area anche un paio di palloni niente male.
Vecino s.v. (Dal 7′ Badelj 6 Adempie ai suoi compiti e non fa rimpiangere Vecino).
Sanchez 7 Apre le marcature con un ottimo colpo di testa e va addirittura vicino al raddoppio. In copertura è attento e preciso. (Dal 14′ Bernardeschi 6 Forse in ritardo dal punto di vista atletico. Senza infamia e senza lode).
Tello 6 Non si ferma un secondo. Regala qualche discreto numero. Da registrare il tiro.
Borja Valero 6 Tornano le sue geometrie a centrocampo. Metronomo.
Ilicic 6.5 Serve il secondo assist stagionale da calcio d’angolo. In crescendo, colpisce pure una traversa a 10′ dal termine.
Kalinic 6.5 Spazia su tutto il fronte d’attacco dal 1′ al 90′, presente anche in fase di impostazione.
Sousa 6.5 Difesa “obbligata” vista l’assenza di Gonzalo, lascia Bernardeschi in panchina a sorpresa. A centrocampo corregge l’errore di Torino e opta per una linea più muscolare con Sanchez. Scelta indovinata, a sbloccare il match infatti è proprio il mediano colombiano. Il secondo tempo si apre con una nitida occasione da gol per il Chievo sventata da una grande parata di Lezzerini. Senza forzare eccessivamente, la Fiorentina fa il suo gioco, anche se la difesa spesso traballa se messa sotto pressione. L’importante, comunque, erano i tre punti e oggi sono arrivati.
Tommaso Fragassi

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments