Nell’ultima giornata di campionato la Fiorentina, che deve conquistare la salvezza, non avrà in panchina Vincenzo Montella. Il tecnico viola è stato infatti squalificato per due giornate dal giudice sportivo dopo l’espulsione ricevuta a Parma. Questa la motivazione: “per avere, al 48° del secondo tempo, con atteggiamento minaccioso e intimidatorio, rivolto agli Ufficiali di gara per tre volte espressioni ingiuriose; per avere, inoltre, all’atto dell’allontanamento, sferrato con violenza un pugno a un cartellone pubblicitario che cadendo procurava un lieve danno a uno steward; infrazione quest’ultima rilevata dai collaboratori della Procura Federale.

Ammonizione con diffida a Nicola Caccia(Fiorentina), “per avere, al 2° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

Il club manager della Fiorentina, Giancarlo Antognoni, è stato invece inibito a svolgere ogni attività in seno alla FIGC, a ricoprire cariche Federali e a rappresentare la società nell’ambito federale a tutto il 31 maggio 2019: “per avere, al termine della gara, nel corridoio che adduce agli spogliatoi, rivolto agli Ufficiali di gara espressioni gravemente offensive.

Tuttomercatoweb.com