Napoli dovrà essere risarcito dalla FIFA per l’infortunio di Arkadiusz Milik. L’attaccante polacco infortunatosi nella partita della Polonia contro la Danimarca starà fermo per quattro mesi (che potrebbero diventare anche 6 in seguito all’operazione e alla riabilitazione).

Secondo le attuali regole la FIFA dovrà coprire a questo punto i mesi di inattività dell’attaccante. Il che significa che a fronte di un ingaggio annuale di 1,3 milioni di euro il Napoli percepirà da 430 mila euro fino a 650 mila euro nella peggiore delle ipotesi.

Il primo verdetto per l’attaccante polacco autore di 7 gol in 9 partite è arrivato nella notte, dopo la risonanza magnetica a cui i medici della nazionale polacca hanno sottoposto il giocatore: rottura totale del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Versione poi confermata dai successivi esami cui il calciatore si è sottoposto appena tornato in Italia nel pomeriggio.

 
Calcioefinanza.it

Comments

comments