25 Ottobre 2021 · 13:37
14.6 C
Firenze

Lucca e Belotti per sostituire Vlahovic. Pradè, ora non ci sono alibi. Ci sono soldi e tempo

La rottura annunciata con Vlahovic dà alla Fiorentina un grande vantaggio, quella di poter studiare e programmare bene il futuro

Moena, stadio Benatti, 29.07.2021, amichevole Fiorentina-Levico, foto Lisa Grelloni. Copyright Labaroviola.com

Su Vlahovic si è già detto tutto. Un bambino senza alcuna riconoscenza che ha mancato di rispetto a tutti con le sue promesse e dichiarazioni, che ha creato un danno economico alla Fiorentina, il club che lo ha scoperto e lanciato, non indifferente. Non serve aggiungere altro

Alla Fiorentina, in tutta questa storia, non ha sbagliato quasi nulla. L’unico errore della società è stato quello di non aver dato a Vlahovic una scadenza nel mese di agosto. In questo modo la società viola avrebbe potuto vendere, incassare e reinvestire per una squadra più forte.

Adesso, siamo solo ad inizio ottobre, la Fiorentina, chiarita tutta questa vicenda, ha la possibilità di programmare l’acquisto di un centravanti di livello per ricostruire il reparto avanzato. Ora non ci sono alibi. Non ci si potrà farsi trovare impreparati. Non ci sono scuse a riguardo. C’è tempo ma soprattutto ci sono anche i soldi.

Personalmente prenderei Lucca (classe 2000, costa 10 milioni) e Belotti (in scadenza di contratto a giugno). Entrambi li vai a prendere per un costo complessivo di massimo 20 milioni. Ti metti a posto per i prossimi 10 anni in quel ruolo. Ma non sono gli unici profili buoni. Con Burdisso la Fiorentina si è aperta anche al mercato sudamericano. Si potrebbe anche pescare di li.

La vicenda Vlahovic ci ha dato un grande vantaggio, mancano 3 mesi al mercato di gennaio c’è tutto il tempo per lavorare bene in ottica trasferimenti e accordi da raggiungere. Il tempo degli alibi è finito. C’è tempo, ci sono i soldi, ci sono le possibilità per raggiungere diversi profili. E inoltre, aspetto da non sottovalutare, finalmente c’è anche una squadra forte, che piace, che gioca a calcio e che è tornata a lottare per le zone alte della classifica.

Ne è l’esempio Berardi, campione d’Europa con l’Italia di Mancini che ha manifestato anche al Sassuolo la sua voglia di trasferirsi alla Fiorentina. Impensabile una roba del genere fino a pochi mesi fa.

Insomma, il tempo degli alibi è finito. Fiorentina quasi perfetta con Vlahovic, adesso è tempo dell’esame vero.

Flavio Ognissanti

PARLA ITALIANO SULLA QUESTIONE VLAHOVIC

Italiano: “Lasciate in pace Vlahovic, darà tutto per la Fiorentina. Sostituti? Abbiamo Kokorin”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO