Giancarlo Antognoni ha preso la parola sul palco di Moena, per la presentazione della squadra: “L’accoglienza è sempre bellissima e ringrazio il popolo viola che mi sosteneva come giocatore e che adesso lo fa anche come dirigente. Questa affluenza di pubblico vuol dire che i tifosi non abbandonano mai la squadra ed anche in questa occasione hanno dimostrato tutto il loro affetto. Le differenze rispetto ai miei ritiri da giocatori? Non sono mai stato in un posto così bello. Vogliamo proseguire il nostro rapporto con Moena ancora a lungo: noi lavoravamo in mezzo ai boschi e lavoravamo con il pallone solo dopo una settimana almeno”.

Comments

comments